Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Studenti, docenti e famiglie uniti per l’Ucraina.

Tags: 

Partirà Lunedì 14 marzo la raccolta di beni di prima necessità destinati all’Ucraina promossa dalla nostra scuola e durerà fino a Venerdì 18, quando i prodotti saranno caricati su un camion e portati direttamente dal papà di tre nostri studenti ucraini, il Sig. Roman Balakhtar, che in quella data andrà per la seconda volta a portare aiuti alla sua gente e alla sua terra dilaniata dalla guerra.

L’istituto ha organizzato una raccolta di tutto quello che può servire e gli studenti della Terza B dell’Indirizzo Turismo, insieme alle rappresentanti di Istituto, hanno predisposto un elenco con tutto il materiale suddiviso per piani e per classi.

Ogni classe, nelle propria sede, potrà portare da lunedì a giovedì i prodotti indicati sulle liste affisse nelle classi e nei corridoi. I ragazzi del Ferrini e del Franzosini si alterneranno poi per tutta la settimana nella raccolta, nello stoccaggio e imballaggio, per essere pronti venerdì per la partenza.

«Ad ogni classe è stato assegnato un prodotto diverso – ha detto il Prof. Fabio Colombo, coordinatore dell’iniziativa – in modo che la raccolta sia il più diversificata ed eterogenea possibile. Giovedì sera caricheremo il camion con cibo a lunga conservazione, pannolini, assorbenti, medicinali e tanto altro ancora. Grazie al signor Balakhtar, che affronterà il lungo viaggio nel week end, abbiamo la sicurezza che i prodotti arriveranno a destinazione immediatamente».

Anche i docenti e il personale contribuiranno con una raccolta fondi e con l’acquisto di antibiotici e
antidolorifici.
Con il camion partiranno anche materiale medico e medicinali raccolti dagli studenti universitari di Infermieristica che seguono le lezioni nella sede del Franzosini. Dei costi del viaggio, infine, si occuperanno gli studenti stessi. «Abbiamo calcolato che se ognuno di noi – dice Lara Morettini, rappresentante degli Studenti al Consiglio d’Istituto – mette almeno un euro, possiamo pagare il viaggio, o una parte di esso, al Sig. Roman.»

L’Istituto ringrazia tutte le famiglie che parteciperanno alla raccolta e tutte quelle che in queste ore
stanno scrivendo per chiedere di contribuire.

Sito realizzato e gestito dall'IIS Ferrini Franzosini, basato sul modello realizzato dal gruppo di lavoro Porte Aperte sul Web. Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.